sabato 12 maggio 2018

Deadpool 2: La Seconda Venuta


Chi non conosce l'irriverente Wade Wilson merita di guardare per l'eternità Batman vs Superman, ho detto tutto. Si, perché il suo Deadpool non è un supereroe, non è nemmeno un cattivo, è il tipico cazzone che si ritrova ad avere dei superpoteri e a indossare un costume, con la conseguenza di essere... un cazzone in costume da supereroe. Sboccato, superficiale, caustico, perennemente sopra le righe, per qualunque altro personaggio sarebbero stati difetti non da poco, ma non per lui, non per Deadpool.
Entrambi i film fanno parte del filone X-Men, anche se i mutanti che affiancano il protagonista non possono certo annoverarsi tra i volti noti dei mutanti del Professor X.
Il primo Deadpool vede l'omonimo protagonista affiancato da Colosso e Testata Nucleare fare il culo al perfido dottor. Francis Freeman e ritrovare la sua amata Vanessa che lo accetta così com'è, ustioni incluse. Nel secondo, anzi, nella Seconda Venuta, in uscita il 15 maggio (quindi fate una doccia veloce e mettete da parte per un paio d'ore la fobia per il contatto umano, ne varrà la pena) al cinema, il nostro simpatico supereroe arrapato dovrà vedersela con Cable, interpretato da Josh Brolin (il Thanos di Avengers: Infinity Wars, per intenderci), un villain talmente tosto da costringere il povero Wade a reclutare una squadra composta da supereroi (o quasi).
Tirate fuori dall'armadio la vostra tutina aderente miei cari (A)sociali e nell'attesa che Deadpool dia il peggio di sé sugli schermi cinematografici, gustatevi il trailer della sua... Seconda Venuta.

Nessun commento:

Posta un commento

Caro (A)sociale, non inserire link cliccabili se non vuoi che il tuo commento venga eliminato. Evita insulti, parolacce e, in generale, espressione fuori contesto. Siamo dalla stessa parte, no?
Clicca su "Segui" se non vuoi perderti nemmeno un post e... grazie della visita!